• Categoria
    Regione
    Periodo:
    Parola chiave
it en de
Arte Artigianato Design Shopping
Emozionale Esperienzale Hobbies
Eventi Business Mice Team Building
Enogastronomia Folclore Sagre Giochi Storici
Family Giovani Terza Età Wedding
Naturalistico Ambientale Outdoor Sport
Religioso Spirituale Multietnico Esoterico
Storico Culturale

ACQUISTA

From Italy around the world with style - Aus Italien rund um die Welt mit Klasse - de Italia en el mundo con sabor - dall’Italia nel mondo con gusto - de l’Italie dans le monde avec classe
$
0
 
Il tuo carrello è vuoto

CAM-08-03

La Campania: natura incantevole tra tradizioni e vitalità

Naturalistico Ambientale Outdoor Sport
Enogastronomia Folclore Sagre Giochi storici
Storico Culturale
 
 
1000
CAM-08-03      
Regione: Campania      
Durata: annuale      
Descrizione
 
Gallery
 
u
Mappa
 
Video
 
Guestbook
 
Contatti
 

1° giorno: Prelievo ospiti a Napoli Capodichino e transfer a Castelvetere sul Calore (AV) e sistemazione alberghiera negli appartamenti del Borgo; breve relax prima della cena al ristorante tipico, con menu realizzato secondo i dettami delle arcaiche tradizioni culinarie della provincia di Avellino. Pernottamento.

2° giorno: incontro con la guida alle ore 9.00 e trasferimento a Montella. Centro di forte sviluppo commerciale di tutta la provincia, si è sviluppata soprattutto grazie alla commercializzazione del prelibato frutto che l’ ha resa famosa in tutto il mondo: la castagna di Montella I.G.P. Visita ad un’azienda che si occupa della lavorazione e della conservazione della castagna e assaggio dei diversi prodotti ottenuti tutti dal dolce frutto. A pranzo trasferimento nella Foresta di Montemarano e pranzo al sacco preparato dal ristorante del Borgo. Relax tra i maestosi alberi di castagne e, nel pomeriggio, visita alla cantina di Salvatore Molettieri, vincitore del premio “miglior rosso d’Italia”, secondo la guida del Gambero Rosso, per il suo Aglianico di Taurasi. Rientro al Borgo per un breve relax e per la preparazione alla cena. Cena di gala al ristorante Megaron di Paternopoli, locale raffinato, in cui la cucina è quella della tradizione ma rivisitata e proposta con eleganza, dallo chef Valentina Martone. Rientro a Castelvetere e pernottamento.

3° giorno: incontro con la guida alle 8.30 e partenza alla volta di Paestum. Lungo il percorso sosta in aziende allevatrice della “bufala campana”, pregiata razza bovina dalla quale si ottiene la prelibata mozzarella, illustrazione del processo di trasformazione del latte e delle caratteristiche del formaggio con relativa degustazione. Transfer a Paestum per  visita al parco e al Museo archeologico. Pranzo libero. Lungo la strada del ritorno fermata e visita alla stupenda città di Salerno con il suo bel lungomare. Visita del Duomo e passeggiata nelle vicinanze dove, ancora riconoscibile, sorgeva il Castel Terracena di cui, oggi, una parte è dedicata al Museo Archeologico. Rientro a Castelvetere. Cena tipica. Pernottamento.

4° giorno: Trasferimento in Costiera Amalfitana con sosta ad Amalfi alla Cartiera Artigianale Amitrano, per apprendere le tecniche di produzione della carta e della pergamena e visitare poi la Cooperativa di allevamento dei limoni e di produzione e distillazione del Limoncello; pranzo libero e poi a Positano per ammirarne la bellezza paesaggistica, il borgo arroccato e scoprire il segreto, articolato addosso alla “ragnatela”, della sue originalissime, colorate ed accattivanti creazioni di moda;  tempo per shopping e cena marinara; rientro al Borgo per il pernottamento.

5° giorno: incontro con la guida alle 9.00 e partenza per Venosa, città natale del sommo poeta latino Orazio Flacco. Visita al centro storico e al maestoso maniero, oggi sede del museo cittadino, dove risiederono i principi Gesualdo, antica famiglia che regnò per oltre 300 anni sulla terra d’Irpinia e Lucania. Pranzo-degustazione in una delle cantine della cittadina e assaggio dei prodotti tipici lucani accompagnati dall’Aglianico del Vulture D.O.C. Nel pomeriggio, trasferimento a Calitri, piccolo paese dell’Alta Valle dell’Ofanto che si affaccia sulla strada del ritorno verso Castelvetere con il suo magico centro storico arroccato sulla collina. Visita al museo di Scienza Viva, unico nel suo genere in tutta Italia e luogo di interessante intrattenimento per i visitatori. Breve passeggiata tra gli stretti vicoli del borgo antico di Calitri e raggiungimento di una delle antiche grotte di stagionatura del formaggio “caciocavallo irpino”. Sintetica illustrazione del processo di produzione e, soprattutto, di stagionatura del formaggio e degustazione accompagnata dal pane tipico di farina gialla, Calitri è l’unico paese dell’Irpinia dove il pane è prodotto con farina di grano duro, cotto in antichi forni a legna. Visita ad artigiano produttore di ceramica, per apprendere i segreti di questa arte antica, con possibilità di acquisto ceramiche e vasi; cena castelvetrana e rientro al Borgo

6° giorno: escursione a Napoli per visita guidata alla città; pranzo libero ed escursione pomeridiana a Capodimonte per conoscere i segreti della lavorazione delle formine, dei vasi e delle riproduzioni dei pastori e dei presepi natalizi; pomeriggio libero per shopping e cena tradizionale napoletana con varie degustazioni di “pizza”, rientro al Borgo per il pernottamento.

7° giorno: escursione a Caserta per vista alla Reggia, ai giardini ed alla città vecchia; pranzo libero e successiva visita ad azienda di produzione di seta e poi a Sant’Agata dei Goti per visita al Borgo storico e sistemazione alberghiera; piccolo corso di cucina campana per apprendere la lavorazione della “pasta fatta a mano” e degustare menu tipico casertano; pernottamento .

8° giorno: visita al mercato ittico napoletano con i suoi colori, il vociare e la dovizia di pesci; incontro con artigiano produttore di presepi e di maschere lignee ed in cuoio; tempo libero per ultimo shopping e per pranzo di strada; trasferimento ad aeroporto. 

LA QUOTA COMPRENDE:

·         Pernottamento n° 7  notti in hotel in b&b, supplemento camera singola € 40 a notte;
·         Pranzi e cene ove previsto dal programma comprese bevande indicate a menù;
·         Degustazioni enogastronomiche secondo programma;
·         Ingressi per musei e simili;
·         Assicurazione medica non stop.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

·         Trasporto per l’intero itinerario (quotabile su richiesta);
·         Guida locale per visite guidate come da programma (quotabile su richiesta);
·         Corso di cucina (quotabile su richiesta);
·         I pasti non indicati nel programma o indicati come liberi; 
·         Extra alimentari quali vini speciali e tartufo;
·         Tutte le attività indicate come facoltative o come opzioni (quotabili su richiesta);
·         Mance, supplementi ed extra in genere;

Tutto quanto non espressamente indicato in programma o alla voce “la quota comprende”.