• Categoria
    Regione
    Parola chiave
it en de
Arte Artigianato Design Shopping
Emozionale Esperienzale Hobbies
Business Mice Team Building
Enogastronomia Folclore Sagre Giochi Storici
Family Terza Età Wedding
Naturalistico Ambientale Outdoor Sport
Religioso Spirituale Multietnico Esoterico
Storico Culturale

ACQUISTA

From Italy around the world with style - Aus Italien rund um die Welt mit Klasse - de Italia en el mundo con sabor - dall’Italia nel mondo con gusto - de l’Italie dans le monde avec classe
O
0
 
Il tuo carrello è vuoto
PIE-05-03
Primavera in Piemonte con gusto: vino, castelli, artigianato e vecchie tradizioni
Enogastronomia Folclore Sagre Giochi storici
Periodo: dal 01/01/2016      
Min pax: 0      
Max pax: 0      
Descrizione
 
Gallery
 
u
Mappa
 
Video
 
Guestbook
 
Contatti
 

1 giorno: Incontro con la guida, sistemazione in hotel**** e poi partenza per Castell’Alfero per visita ad artigiano costruttore di botti, per immergersi nel mondo delle botti tradizionali e delle barriques. Escursione a Castagnole Monferrato, patria delle piccole DOC Cortese dell’Alto Monferrato, Grignolino d’Asti e Ruché di Castagnole. Degustazione cocktail a base di vino (su richiesta è possibile partecipare anche a piccolo corso di preparazione del wine-cocktail con successiva degustazione) e cena di benvenuto monferrina con menu stagionale; Rientro in hotel e pernottamento.

 2 giorno: Dopo la prima colazione, partenza per Roero, per ammirare il castello di Cisterna ed il Museo dei vecchi mestieri e delle contadinerie ospitato al suo interno. Salita a La Morra per immergersi nel lussureggiante mare di vigneti, che dal belvedere sembra assediarla e cingerla; escursione a Barolo con visita all’Enoteca Regionale all’interno del suo castello. Pranzo leggero. Nel pomeriggio, salita a Verduno per conoscere un produttore dei vini Barolo e Nebbiolo d’Alba e per scoprire l’originalità del vino Pelaverga di Verduno DOC. Nel tardo pomeriggio partecipazione alla fiera Vinum di Alba, tempo libero per passeggiata, assaggi e cena tra gli stand della manifestazione. Rientro in hotel e pernottamento.

 3 giorno: Dopo colazione, partenza per Agliano Terme e visita agli stabilimenti termali nelle vicinanze di Fonti. In seguito parteciperemo alla Festa Regionale del Barbera. Visita della mostra delle etichette del vino e degustazione di Barbera d’Asti. Pranzo dell’ospitalità in piazza con menù approntato dalla Pro Loco o in agriturismo. Escursione a Mombaruzzo e visita a distilleria, per apprendere le tecniche di distillazione della grappa. Degustazione della grappa piemontese e di dolci tipici (Amaretti di Mombaruzzo) in distilleria. Cena di gala con menù raffronto tra la cucina povera e quella aristocratica piemontese con vini monferrini presso ristorante Da Violetta a Calamandrana. Assaggio finale di distillati a base di vini locali. Rientro in hotel e pernottamento.

 4 giorno: dopo colazione partenza per la Val Bormida; sosta a Bubbio per visita ad azienda agricola produttrice di mais ad otto file, con mulino a pietra; successiva visita ad allevamento di cavalli arabi purosangue. Salita a Roccaverano per immergersi nei pascoli tra pecore e capre ed apprendere le tecniche di lavorazione della Robiola di Roccaverano DOP; degustazione di formaggi di varia stagionatura con miele e cugnà. Pranzo langarolo di arrivederci in agriturismo a Monastero Bormida a base del tipico piatto “fritto misto alla piemontese” con tajarin caserecci annaffiati con Dolcetto d’Asti ; degustazione „bicchiere della staffa“ e poi partenza ospiti. Fine dei servizi.

5 giorno: Dopo colazione, visita alla straordinaria neorestaurata Reggia Di Venaria ed ai suoi giardini all’italiana, che fluiscono nel Parco della Mandria. Transfer successivo a Vidracco (TO) per immergersi nel magico mondo di Damanhur, tra esoterismo, laboratori di lavorazioni artigianali antiche e moderne, arte ed artigianato e soprattutto scoprire l’affascinante e misterioso Tempio dell’Uomo. Pranzo leggero in agriturismo con menu tipico stagionale e biologico. Degustazione della musica delle piante. Nel pomeriggio, passeggiata per Torino tra palazzi barocchi e rinascimentali per raggiungere e visitare il Museo Nazionale del Cinema, ospitato all’interno della maestosa Mole Antonelliana, simbolo della città. Al termine, partenza ospiti e fine servizi.